Categoria: Utilità Windows Post inserito il 08/03/2013

Ripristino di Windows senza la perdita di dati e impostazioni

Corpo

In questa guida, vediamo alcuni dei metodi per ripristinare o reinstallare Windows senza perdere i dati, nei casi in cui il sistema abbia seri problemi, o non riesce a raggiungere più nemmeno il desktop.

 

Abbiamo due possibili soluzioni:

  1. Soluzioni senza software esterni
  2. Soluzione con Acronis True Image

 

Formattare il PC

 

Soluzioni senza software esterni

Usiamo in questo caso le soluzioni senza software esterni, per ripristinare un pc fuori uso.

 

Intanto, se si riscontrano problemi di sistema che non si riesce a risolvere e se fino a pochi giorni prima funzionava tutto, bisogna provare con il Ripristino di configurazione di sistema che sta su "Start -> programmi -> Accessori -> Utilità di sistema" e leggere l'articolo relativo.

 

Tornando alla reinstallazione di Windows, possiamo provare a:

  1. Riparare l'installazione esistente
  2. Formattare e reinstallare da zero

 

Riparare l'installazione esistente

Il CD di installazione di Windows 7 include una opzione per riparare un installazione di Windows e utilizzando questa opzione si può riparare l'installazione di Windows senza perdere i file, i dati personali, i documenti e programmi presenti sul sistema.

 

Per approfittare di questo, è sufficiente posizionare il CD nel lettore CD o DVD del computer e riavviare il pc. Se dovesse servire, si può scaricare il cd di installazione di Windows 7 gratis. Verrà chiesto se si desidera utilizzare la console di ripristino di emergenza per ripristinare i componenti di Windows. Siccome però la console di ripristino di emergenza è piuttosto limitata, è meglio ignorarla e quindi premere il tasto Invio (Enter) per procedere con l'installazione come si farebbe normalmente. Premere F8 per continuare accettando la licenza.

 

La schermata successiva visualizza, oalmeno dovrebbe visualizzare, un prompt che chiede se si desidera riparare un sistema gia esistente.
Selezionare allora l'installazione di Windows gia presente e premere R.

 

In quel momento inizierà la riparazione e la reinstallazione di Windows con la copia dei file sul disco rigido; si riavvia il sistema, e procede come fosse una normale installazione.
Nulla da aggiungere dunque alle tipiche operazioni guidate di ogni normale installazione di Windows.

 

Al termine dell'installazione, si dovrebbe ancora essere in grado di accedere a tutti i documenti e programmi installati.
Qeuesta procedura, funziona ma potrebbe non risolvere il problema per questo si preferisce creare una installazione pulita e completa di Windows, formattando il disco, senza però perdere i propri dati personali e i programmi.

 

Formattare e reinstallare da zero

Se si decide di riformattare completamente il PC, allora dovrete seguire i seguenti passaggi:

  • Per prima cosa bisogna recuperare tutti i dati dal proprio PC. Se non avete dati importanti da salvare potete saltare questo punto. I file da salvare potrebbero essere parecchi, quindi consiglio di caricare tutto su un hard disk esterno, o se avete una partizione dati nel PC di suare quella. Le cartelle principali su cui recuperare i dati sono: desktop, documenti (immagini, video, musica, ecc), download.
    Controllate bene se ci sono altre cartelle, in base all'utilizzo che fate del computer. Per recuperare la posta dal vostro client di posta, che andrebbe totalmente perduta formattando il computer, vi consiglio di leggere questa guida per recuperare le mail dai client di posta più famosi.
  • Recuperato tutti i dati necessari, possiamo cominciare con la formattazione del PC.
    • Se avete il portatile, potrebbe esserci una partizione nascosta, che se raggiunta può riportare il computer allo stato di fabbrica seguendo dei semplici passaggi. Per raggiungere questa partizione consultate il sito ufficiale della marca del vostro notebook.
    • In caso contrario, se avete un fisso, potreste avere un CD per far tornare il PC allo stato fabbrica.
    • Se non siete in nessuno dei casi precedenti, allora avete bisogno di un CD di installazione con la versione di windows del computer in uso. La versione la trovate girando il computer, di solito in basso a sinistra, insieme alla chiave di licenza.
  • Formattato il PC, dovete reinserire tutte le cartelle recuperate su windows e riconfigurare le e-mail se l'avevate.

 

Potrebbe capitarvi, che il computer è talmente danneggiato da non permettervi nemmeno più di entrare dentro windows, rendendovi impossibile il recupero dei dati. Non allarmatevi!

Ci sono vari metodi per recuperare i dati:

  • Intanto assicuratevi di poter entrare in modalità provvisoria. Per entrarci, basta schiacciare F8 al boot del computer ed andare su "Modalità provvisoria". Se entra potete fare direttamente da là il recupero.
  • Se non si riesce ad entrare su windows nemmeno in modalità provvisoria, allora dovete usare una live linux, tipo ubuntu o lubuntu (ubuntu + LXDE, ve lo consiglio). Dovete far partire come cd ci avvio la live linux, entrare in modalità di prova, e fare da li il recupero dei dati. Linux visualizza senza problemi anche gli altri file system a differenza di windows.

 

Soluzione con Acronis True Image

acronis true image

Acronis True Image è il miglior software che si trovi navigando su internet per effettuare i backup di Windows.

Con Acronis si può fare una copia integrale del contenuto di un disco fisso su di un altro hard disk, su un supporto USB o su un DVD avviabili al boot (l'avvio) di Windows.

 

Esso permette di suddividere una immagine tra i diversi supporti e supporta la creazione di immagini da hard disk, CD ROM, DVD-R(W), DVD+R(W), unità rimovibili, dischi IDE, SCSI, Firewire, USB 1.0/2.0 ; in più permette di salvare le immagini anche su unità di rete.

 

Praticamente se il PC non parte più e si possiede l'immagine di qualche giorno prima, basta far partire il PC con quella immagine e in massimo 15 minuti tutto tornerà normale.
Non solo, in qualsiasi situazione (anche qualora il personal computer non fosse in grado di avviarsi), il ripristino dell'immagine può essere richiesto premendo il tasto F11 durante la fase di boot del computer.

 

Può sembrare complicato invece voglio rassicurare chiunque e sottolineare quanto Acronis True Image sia semplice da utilizzare: con pochi clic guidati il sistema permette la creazione di una copia di sicurezza di dischi e partizioni.

 

Tra le altre funzionalità è possibile effettuare backup incrementali e aggiornare un file d'immagine creato in precedenza in base alle modifiche che ha successivamente subìto il contenuto del disco fisso.
Se si desidera è anche possibile programmare la creazione in automatico di un'immagine oppure l'effettuazione di un backup incrementale.
Lo Startup Recovery Manager permette di ripristinare un'immagine del disco fisso senza utilizzare i dischetti di avvio.

 

Ovviamente non è buono soltanto per salvare l'immagine del disco intero ma si possono anche pianificare dei backup incrementali su alcune cartelle di sistema, sui documenti o dove si vuole nelle cartelle delle applicazioni.

 

Acronis è tanto semplice quanto utile e indispensabile, purtroppo però non è free ( anche se volendo può essere utilizzato una sola volta e conservare quell'immagine ) quindi o lo si acquista oppure si cercano software free.

 

Nota

Se Volete fare dei salvataggi periodici, allora vi consiglio, se non volete acquistare il prodotto, di provare uno dei programmi gratuiti in circolazione sul web. Io consiglio di usare DiscWizard.

Google Adsense

Ultime notizie